Esprimi il tuo potere personale, senti il corpo, libera la tua sessualità.

Mi chiamo Giulia Zollino e sono un’educatrice e consulente sessuale. Con i miei contenuti su Patreon, Only Fans e i miei Retreat ti aiuterò ad esprimerti senza giudizio, colpa e vergogna.

Tutt* ci siamo sentit* sbagliat*

Quante volte ti sei sentit* inadeguat*, sbagliat*, troppo o troppo poco attraente, sensuale, magr*, grass*? Quante volte hai rinunciato al tuo piacere per compiacere il desiderio altrui? Quante volte non sei riuscit* ad esprimere i tuoi bisogni con assertività?
E

Il corpo

Forse, poco prima della vacanza al mare o di un date, avrai prenotato in fretta e furia una ceretta integrale per eliminare qualsiasi traccia di pelo. Forse non ti sarà piaciuto, avrai provato dolore, ma probabilmente ti sarai sentit* obbligat* a farlo.
E

Il piacere

Forse, durante un rapporto sessuale, ti sarai dimenat* e avrai ansimato e urlato con tutto il fiato guadagnandoti l’oscar per il miglior orgasmo, dimenticandoti però di provare piacere sul serio.
E

Le relazioni

Forse, magari all’inizio di una frequentazione, ti sarai sentit* obbligat* a desiderare, a prendere l’iniziativa, a dimostrare qualcosa, allontanandoti così dai tuoi reali bisogni.
E

Il corpo

Forse, poco prima della vacanza al mare o di un date, avrai prenotato in fretta e furia una ceretta integrale per eliminare qualsiasi traccia di pelo. Forse non ti sarà piaciuto, avrai provato dolore, ma probabilmente ti sarai sentit* obbligat* a farlo.
E

Il piacere

Forse, durante un rapporto sessuale, ti sarai dimenat* e avrai ansimato e urlato con tutto il fiato guadagnandoti l’oscar per il miglior orgasmo, dimenticandoti però di provare piacere sul serio.
E

Le relazioni

Forse, magari all’inizio di una frequentazione, ti sarai sentit* obbligat* a desiderare, a prendere l’iniziativa, a dimostrare qualcosa, allontanandoti così dai tuoi reali bisogni.

Meriti di liberarti (o per lo meno allentare) queste catene. Meriti di vivere il tuo corpo e la tua sessualità con gioia e libertà. Meriti di trovare una forma di espressione più personale, positiva e non giudicante.
Troviamola assieme.

La mia storia

Ho studiato antropologia e successivamente mi sono formata come educatrice e consulente sessuale presso l’IRF di Firenze e la scuola EmocionArte di Madrid.

Sono anche una sex worker e una scrittrice. Nel 2021 è uscito il mio primo libro “Sex work is work”. Nel 2023 il mio secondo libro “Scopriti. Perché le battaglie femministe iniziano tutte dal corpo”, edito Mondadori.

Sono cresciuta pensando che provare desiderio fosse una “cosa da maschi”, che la gelosia fosse sinonimo di amore, che il mio corpo non andasse bene e che fare sesso – o anche solo parlarne – significasse essere una puttana, e dunque una che valeva poco. Per tanti, troppi, anni ho odiato e nascosto il mio corpo, ho censurato il mio desiderio e ho accettato relazioni che di sano avevano ben poco.

Poi è arrivato il femminismo, e Bologna.

Qui nasce il mio percorso di esplorazione della mia sessualità e del sex work che mi ha portata a liberarmi lentamente da stupidi pregiudizi e tabù.

Mi sono sentita sempre più consapevole, potente, libera; tanto da desiderare che questa trasformazione avvenisse in chiunque. Sentivo un dolore profondo per tutte le persone che come me sono state giudicate, umiliate, censurate, costrette da abiti e norme culturali sessiste e patriarcali.

“Non voglio che nessun* viva ciò che ho vissuto io” mi ripetevo spesso.

La mia urgenza e curiosità mi ha portata quindi a studiare e formarmi per poter accompagnare le altre persone in un percorso di scoperta e accettazione della propria sessualità. Voglio aiutare le persone a vivere il corpo e la sessualità con gioia e libertà. Voglio che tutte possano camminare libere e a testa alta, sentendosi fiere di ciò che sono, senza vergogna, senza paura.

So cosa vuol dire desiderare di nascondersi tanto da diventare invisibile. Ora però so che merito di essere visibile, di esprimere la mia potenza, e so che te lo meriti anche tu.

La mia missione è quella di facilitare e supportare l’empowerment delle persone, così come farebbe una compagna di squadra. Ogni persona deve poter spogliarsi dalla vergogna e dai sensi di colpa e fiorire.
La mia urgenza e curiosità mi ha portata quindi a studiare e formarmi per poter accompagnare le altre persone in un percorso di scoperta e accettazione della propria sessualità. Voglio aiutare le persone a vivere il corpo e la sessualità con gioia e libertà. Voglio che tutte possano camminare libere e a testa alta, sentendosi fiere di ciò che sono, senza vergogna, senza paura.

So cosa vuol dire desiderare di nascondersi tanto da diventare invisibile. Ora però so che merito di essere visibile, di esprimere la mia potenza, e so che te lo meriti anche tu.

La mia missione è quella di facilitare e supportare l’empowerment delle persone, così come farebbe una compagna di squadra. Ogni persona deve poter spogliarsi dalla vergogna e dai sensi di colpa e fiorire.
Quante volte controlli e sistemi il tuo corpo? Quante volte pensi a come appare? Questa cosa prende il nome di habitual body monitoring e lo facciamo circa ogni 30 secondi. Pensare costantemente a come appare il nostro corpo ci ha fatto perdere la capacità di sentirlo, di riconoscere i suoi stimoli e bisogni. L’ossessione per la bellezza ci ha res* più vulnerabili e insoddisfatt*.

Se invece di pensare al corpo come oggetto lo considerassimo espressione della nostra soggettività?

Quante volte controlli e sistemi il tuo corpo? Quante volte pensi a come appare? Questa cosa prende il nome di habitual body monitoring e lo facciamo circa ogni 30 secondi. Pensare costantemente a come appare il nostro corpo ci ha fatto perdere la capacità di sentirlo, di riconoscere i suoi stimoli e bisogni. L’ossessione per la bellezza ci ha res* più vulnerabili e insoddisfatt*.

Se invece di pensare al corpo come oggetto lo considerassimo espressione della nostra soggettività?